Un weekend a Porto: 10 cose da non perdere Quali sono le 10 cose da non perdere assolutamente durante un weekend a Porto?

Weekend a Porto

Uno dei regali più belli che potessi ricevere: un buono Ryanair da spendere come volevo.

Quale meta ho scelto? Ovviamente il mio amato Portogallo. Ho optato per Porto questa volta, dato che a Lisbona c’ero già stata. Una fuga dalla realtà di due giorni. Un weekend stupendo, nonostante il cielo grigio e la pioggerellina leggera. Una mini-vacanza che inaspettatamente mi ha riempito l’animo e il cuore.

Leggi anche: Porto, una città di cui innamorarsi

Quali sono le cose da non perdere assolutamente durante un weekend a Porto? Ecco la mia Top 10!

Weekend a Porto: 10 cose da non perdere assolutamente.

1 Una visita al Mercado do Bolhao

Il Mercado do Bolhao è una cosa da non perdere assolutamente durante un weekend a Porto. Per cui, se siete in città solo durante il fine settimana, vedete di trovare il modo di farci un salto il sabato, prima delle 13 perché poi chiude e riapre il lunedì mattina.

Il Mercado do Bolhao non è come la Boqueria di Barcellona o il Mercato di Valencia, dove tutto è lustro e colorato. Qui no. Qui si coglie la vera essenza di Porto. Il Mercado do Bolhao è un mercato semplice. Povero quasi, oserei dire. Decadenza, grigiume e abbandono. Poche bancarelle. La maggior parte di vecchiette, bellissime, che fanno una gran tenerezza. Si vendono pane, pesce, carne, verdure e spezie. Vi si trovano anche gabbie con galline, ma anche gabbie con piccioni. E in giro ci sono gatti e gabbiani, alla ricerca di cibo.

Mercado do bolhao

Vecchiette al Mercado do Bolhao

Gatto al mercado do Bolhao

Sardine-mercado do bolhao

Mercado do bolhao

E poi vabbè, c’è la parte “commerciale”, più turistica, più caciarona. Una piccola parte, al piano terra, con gente che cerca di vendere al turista di turno, ogni tipo di souvenir a prezzi stracciati.

Il Mercado do Bolhao io l’ho amato. Continuavo a scattare foto. Non me ne sarei più andata.

2 Assaggiare la famosa Francesinha

Durante un weekend a Porto, non potete non assaggiare la Francesinha, il piatto tipico di questa città.

Io l’avevo già assaggiata a Lisbona, facendo metà con una mia amica. Qui a Porto, ero da sola, e non la potevo smezzare con nessuno. Sapevo a cosa andavo incontro e vi dico che la cosa mi preoccupava alquanto. Ma…non potevo non provare l’originale! Sicché, forza e coraggio. Sono entrata al Café Santiago, dove dicono facciano la Francesinha più buona di Porto, e ho ordinato una Francesinha Santiago. La più gorda delle 3 sul menù. Giustamente.

Francesinha-Café Santiago

Non ho fatto neppure a tempo ad ordinarla che già avevo il piatto davanti. Pane spesso in cassetta, salsiccia, manzo, mortadella, salame, formaggio, uovo e patatine fritte. Il tutto ricoperto da una salsa particolare. Una bomba. Ma era così buona che me la sono mangiata tutta da sola. Poi però, ve lo dico, quando sono uscita dal ristorante,volevo morire. Non ero piena. Di più!

Un consiglio. Essendo un piatto “tosto”, vedete di mangiarlo per pranzo, così avete tutto il pomeriggio per digerirla. E occhio, che il Café Santiago la domenica è chiuso, per cui fatelo rientrare nei vostri piani per il sabato! Se c’è posto, sedetevi al bancone. E’ affacciato alla cucina e vedrete come fanno a fare la Francesinha. Ma soprattutto, sono sicura rimarrete sbalorditi, come me, nel vedere la velocità e la quantità di francesinhe che preparano in un minuto! Allucinante!

3 Andare alla ricerca di Street Art

La street art a Porto regna suprema. Hazul, Mr Dheo e Costah, ne sono gli esponenti principali. Murales belli, grandi e perfetti. Ritratti di persone comuni. Centraline elettriche trasformate in vere e proprie opere d’arte. Omini innamorati dove meno te lo aspetti e frasi sparse un po’ ovunque.

Porto murale Mr Dheo

Un weekend a Porto: Street art

Street art - rua Miguel Bombarda

Andate alla ricerca di queste opere d’arte, giuro che non ne rimarrete delusi!

La street art ti colpisce quando meno te lo aspetti. Ti sorprende. Ti fa pensare. Ti fa innamorare.

Per scoprire dove si trovano le opere d’arte più instagrammate di Porto, clicca qui. 

4 Entrare nel chiostro della Cattedrale 

La Cattedrale, di per sé, non è niente di speciale. Vi sono molte chiese più belle in giro per Porto. Ma il Chiostro! Il Chiostro è una delle cose da non perdere assolutamente durante un viaggio a Porto.

Chiostro della cattedrale di porto

Vi prego. Non fate gli spilorci e spendeteli quei 3 Euro per entrare. Il Chiostro della Cattedrale è un posto incantevole. Tutto pieno di azulejos bellissimi. Tutto bianco e blu. Tutto silenzioso.

5 Entrare nella Igreja de Sao Francisco

Come dice la mia guida, nel caso decidiate di vedere una sola chiesa a Porto, scegliete l’ Igreja de Sao Francisco. Davvero.

Igreja de Sao Francisco

Si tratta di una chiesa che, al suo interno, è tutta completamente ricoperta d’oro. A dir poco sorprendente e…abbagliante! Per entrare si deve pagare il biglietto e, all’interno, non si possono fare foto. Ma vi assicuro, non ve ne pentirete.

Non ho fatto neppure a tempo a metterci piede che ho avuto un balzo al cuore. Ovunque guardassi ero “catturata” da cotanta bellezza e non riuscivo a smettere di pensare, con occhi a forma di cuore, “oddioooo”. Un posto meraviglioso. Stupefacente.

6 Passeggiare nel Jardim do Palacio de Cristal

Anche se è una giornata uggiosa, non perdetevi una passeggiata in questo tranquillo giardino. Offre dei punti panoramici sui ponti di Porto, sul fiume Douro e su Vila Nova de Gaia bellissimi. E se siete fortunati, potrete incontrare galli e pavoni che gironzolano liberi per il parco.

Galli al Jardim do Palacio de Cristal

Quando sono stata io, il tempo non era dei migliori, ma tutto il parterre era ricoperto da fiori rosa. Sembrava di essere in un piccolo paradiso.

Jardim do Palacio de Cristal

7 Attraversare il Ponte de Dom Luis I

Il ponte de Dom Luis I è un po’ il simbolo di Porto. Realizzato in ferro da un allievo di Gustave Eiffel è una costruzione veramente maestosa. Attraversatelo a piedi, per raggiungere, dall’altra parte, Vila Nova de Gaia e avere delle vedute su Porto meravigliose.

Porto dal Ponte de Dom Luis I

Lo si può attraversare sia da sotto, dove passano le macchine, che da sopra. Io vi consiglio quest’ultima. Più tranquilla. Destinata esclusivamente ai pedoni e alla metro. Non dimenticatevi di voltarvi, perché è proprio qui che si trova uno dei più noti murales di Porto!

8 Ammirare Porto dal piazzale antistante il Mosteiro da Serra de Pilar. 

Il monastero di per sè non è niente di speciale. Niente azulejos, ma tutto rosa e circolare. Tuttavia, la visuale su Porto e sul fiume Douro che si ha dal piazzale antistante, è qualcosa di sublime. Molto meglio da qui che dal giardino sottostante (Jardim do Morro). Per cui, fatela un po’ di salita, vi assicuro che poi mi ringrazierete.

Innamorarsi di Porto

9 Contemplare Porto e Vila Nova de Gaia dal Miradouro da Vitoria.

L’ho cercato per due giorni questo miradouro e, alla fine, ci sono arrivata per caso l’ultimo pomeriggio in città.

 

Il Miradouro da Vitoria è il posto perfetto da dove ammirare la città dall’alto, senza spendere soldi. Una destinazione da non perdere durante un weekend a Porto. Tornateci in vari momenti della giornata, se ne avete l’occasione, giusto per ammirare la città con le diverse tonalità della luce del sole…o della foschia nel mio caso.

Porto dal Miradouro da Vitoria

10 Terminare il weekend salendo alla Torre dos Clerigos.

Sarò sincera. Dopo aver trovato il Miradouro da Vitoria, non volevo neanche salirci alla Torre dos Clerigos, perché tanto, la città si vedeva benissimo anche da la. Poi non so perché sono salita. E sono stata veramente felice di averlo fatto.

La conclusione perfetta del mio weekend a Porto. Vedere la fine della giornata da lassù, le luci che pian piano si accendevano, la sera che a poco a poco lasciava spazio al buio della notte. Vedere Porto e Vila Nova de Gaia dall’alto e riconoscere tutti i posti dove sono stata durante quei due giorni intensi. Bellissimo.

Torre dos Clerigos

E per voi? Quali sono le cose assolutamente da non perdere durante una visita a Porto?

Commentate qui sotto che sono curiosa!

 

6 Comments on “Un weekend a Porto: 10 cose da non perdere Quali sono le 10 cose da non perdere assolutamente durante un weekend a Porto?

  1. Ti posso chiedere una cosa? Dico che hai fatto fatica a trovare il Miradouro Vitoria, ma dici anche che è molto bello. Mi dici come fare a raggiungerlo, che direzione prendere? Così magari mi risparmio del tempo a cercarlo…Grazie

    1. Ciao Chiara! si, il Miradouro da Vitoria è bellissimo e…si ho fatto fatica ad arrivarci ma non sò il perché! Probabilmente mi perdevo a guardare altro e sbagliavo strada o ci volevo arrivare dalla parte più complicata ahah. Comunque è facile, basta far riferimento alla Igresia da Vitoria…e le vie per arrivarci sono Rua da Vitoria o Rua de Sao Miguel.

      Goditi il panorama anche per me <3

Lascia un commento