Siviglia – 10 foto per raccontare #10fotoperraccontare

Lo so che non è giovedì. E lo so che sono in ritardo di più di due settimane con il mio post fotografico. Ma sono successe tante cose.

Il giovedì che dovevo postare questo articolo sono partita per la California. Lo so anche questo. L’anno scorso le avevo detto addio. E ne ero pure convinta. Giuro. Poi però mi è caduta questa cosa dal cielo e non ho potuto non accettare!

Ho pensato…posto non appena mi stabilizzo e invece poi ho avuto problemi con il wifi. In America. Sì. Può succedere anche questo.

Sicché eccomi qui. Come sempre ultimamente in ritardo ma pronta a recuperare!

Oggi vi racconto Siviglia. La città che non dorme mai. La città dove a settembre il sole tramonta alle 9 di sera e le giornate sono incredibilmente lunghissime. Siviglia, la città dalle chiese più maestose che io abbia mai visto. Siviglia la città dove se chiedi un croissant per colazione te lo portano con il burro e la marmellata a parte. Siviglia, la città dove tra un po’ si trasferirà mia sorella per studiare.

Siviglia #10fotoperraccontare

Quando chiedi un croissant per colazione e te lo portano con il burro e la marmellata, nonostante il croissant sappia già solo di burro. 
Scoperto per caso. Ed è diventato subito il mio posto preferito dell’Alcazar
Il monastero de la Cartuja, il posto più assurdo ed inquietante di Siviglia. For real.
Al di la del Guadalquivir c’è un altro mondo.
Il Guadalquivir e il Ponte de Isabel II
All’interno della Cattedrale di Siviglia, c’è un posto piccolino e silenzioso. Un posto quasi segreto.
Siviglia dalla Giralda
Plaza de Espana. Grandiosa. Stupefacente.
Tapas
La prima volta che ci sono stata l’ho trovato chiuso. Ma poi dopo qualche giorno sono tornata ed era aperto. Bellissimo

 

 

 

One Comment on “Siviglia – 10 foto per raccontare #10fotoperraccontare

Lascia un commento