French Croissant: la ricetta – FRANCIA

La-ricetta-French-Croissant

Provare a fare i French Croissant e riuscire nell’intento è una soddisfazione unica.

Ve lo giuro.

Prepararli con le proprie mani, vederli lievitare, con tutte le varie sfogliature, e poi, il profumo dolce che emanano appena sfornati…dargli un morso e scoprire che sono proprio come quelli della tua pasticceria preferita non ha prezzo. E’ stata un’emozione unica. Gioia, felicità, adrenalina che sprizzavano da tutti i pori. Volevo ballare, saltare, cantare. Volevo urlarlo al mondo intero…sono riuscita a fare i croissant!

Che meraviglia e che soddisfazione. Un altro desiderio avverato.

Le voila french croissant

Era da un mesetto che volevo riprovarci.

Riprovarci. Si. Avete proprio letto bene.

Sognavo da tanto di cimentarmi nella realizzazione dei croissant. Da tantissimo sarebbe meglio dire. Ma il lungo procedimento mi aveva sempre scoraggiata. E poi…così, all’improvviso, è arrivata la quarantena e…quale momento migliore per mettermi alla prova? Esattamente. Peccato che a casa avevo solo il lievito istantaneo per pizze e piadine. Non si trovava altro in giro. Ma io volevo provarci lo stesso. E quindi, nonostante tutto l’amore e la buona volontà che ci ho messo, i miei 12 croissant, dopo 2 giorni non sono lievitati e sono finiti dritti nel secchio dell’umido.

Fallimento completo che, unito al lungo procedimento, mi ha scoraggiato per settimane nel ritentare. Ma prima o poi dovevo riuscirci, perché se veramente si vuole una cosa, non ci si deve mai arrendere. Giusto?

Così, circa un mese dopo…

Quarantena ancora in modalità on, lievito di birra disidratato in credenza e ansia per il lungo procedimento svanita (Sapete com’è, dopo aver fatto per ben 2 volte la fugassa veneta in una settimana, vi assicuro che fare i French Croissant è una vera e propria passeggiata. Anzi, è quasi rilassante). Era giunto il tanto atteso momento. E beh…sapete anche voi poi com’è andata a finire!

Ricetta

Vi dirò… volevo postare altro prima di questa ricetta, dato che prima della quarantena questo era principalmente un blog di viaggi ma, dato che mi avete chiesto il procedimento in tantissimi…faccio uno strappo alla regola e…finché non si può viaggiare fisicamente, continuo almeno a farvi viaggiare con il cibo. Avrò poi tempo per rifarmi…spero!

Quindi…siete pronti?

On y va!

French Croissant: la ricetta

INGREDIENTI (per circa 12 croissant):

500 gr. di Farina (250 gr. Farina W330 + 250 gr. Farina 0)

60 gr. di Zucchero

10 gr. di Sale

7 gr. di Lievito disidratato

100 gr. di Latte tiepido

120 gr. di Acqua a temperatura ambiente

330 gr. di Burro (80 gr. di Burro ammorbidito per l’impasto e 250 gr. per la sfogliatura)

1 Uovo

1 cucchiaino di Acqua

PROCEDIMENTO:

La sera prima preparare l’impasto:

  • Mettere in una ciotola capiente la Farina, il Sale e lo Zucchero. Dare una mescolata.
  • Versare in una caraffa il Latte tiepido e l’Acqua a temperatura ambiente. Dopodiché, scioglierci dentro il lievito.
  • Versare il composto liquido in quello secco e cominciare ad impastare.
  • Aggiungere 80gr. di Burro ammorbidito e lavorare bene l’impasto fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.
  • Disporre l’impasto in una teglia, cercando di dargli una forma rettangolare. Coprirlo con la pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per tutta la notte.

La mattina seguente, preparare il burro per la sfoglia:

  • Tirare fuori dal frigorifero un panetto da 250 gr. di Burro. Metterlo tra due fogli di carta forno e, con l’aiuto di un mattarello, schiacciarlo e stenderlo fino ad ottenere un quadrato sottile di circa 20cm x 20cm.
  • Rimettere il burro in frigorifero, finché si procederà a stendere l’impasto.

Sfogliatura dei croissant:

  • Togliere l’impasto (che sarà sicuramente raddoppiato) dal frigorifero e stenderlo dandogli una forma rettangolare di circa 20 cm x 50 cm
  • Posizionare, sulla parte bassa dell’impasto, la sfoglia di burro e ricoprirla bene con la parte superiore dell’impasto, avendo cura di sigillare bene, con le dita, le estremità.
  • Girare l’impasto, di modo che la parte chiusa sia sulla vostra destra e stenderlo poi nel senso della lunghezza, facendo delle piccole pressioni con il mattarello. Se necessario, spolverate il piano di lavoro con un po’ di farina.

1° piega (Tour double):

  • Una volta steso l’impasto, piegare la parte superiore per 1/3 della sua lunghezza e poi la parte inferiore per i 2/3. Unire bene i due bordi facendo attenzione a non sovrapporli.
  • Piegare la pasta nuovamente, ma questa volta, in due. Avrete quindi ora un panetto di quattro strati.
  • Rimettere l’impasto nella teglia, coprirlo con la pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigo per circa 1 ora.

Tour-double

2° piega (Tour Simple):

  • Togliere l’impasto dal frigo, e posizionarlo sul piano di lavoro dinanzi a voi, sempre con la parte chiusa sulla vostra destra.
  • Stendere nuovamente l’impasto in senso verticale, con l’aiuto di un mattarello.
  • Piegare l’impasto in tre: piegare la parte inferiore fino a metà dell’impasto e poi piegare la parte superiore su quella inferiore. Avrete quindi ora un panetto con tre strati e non quattro come prima.
  • Rimettete l’impasto in frigo, coperto da pellicola trasparente e lasciare riposare per circa 1 ora.

How to make croissant

Formazione dei Croissant (façonage):

  • Tirare fuori l’impasto dal frigo e porlo, come prima, sul tavolo da lavoro, con il lato chiuso sulla vostra destra.
  • Stenderlo in senso verticale, con l’aiuto di un mattarello (in questa fase potete stendere l’impasto anche un po’ orizzontalmente) e dargli la forma di un rettangolo di 25 cm x 65 cm circa.
  • Regolare i bordi dell’impasto con un coltello affilato (vedrete già le varie sfogliature).
  • Tagliare dei rettangoli con una base di 10 cm (devono essere circa 6)
  • Procedere poi tagliando ogni rettangolo in diagonale. Avrete così ora 12 triangoli.
  • Praticare un taglietto di circa 1 cm sulla base di ogni triangolo, dividendola così a metà.
  • Arrotolare poi l’impasto fino alla punta.
  • Disporre i croissant ben distanziati su due placche rivestite con carta forno, avendo cura di lasciare la punta sotto.
  • Sbattere un uovo con un cucchiaino di acqua e spennellare bene i croissant
  • Lasciare riposare i croissant, coperti con la pellicola trasparente fino al loro raddoppio (circa 2-3 ore). Saranno pronti quando, muovendo la teglia, traballeranno anche loro un po’ (come la gelatina per intendersi).

Faconage

Croissant

Cottura:

  • Preriscaldare il forno, in modalità ventilato, a 200°.
  • Spennellare nuovamente i croissant, facendo attenzione perché ora che sono lievitati, sono più delicati.
  • Infornarli a 200° per 7 minuti. Abbassare poi il forno a 180° e cuocere per altri 13 minuti.
  • Sfornare i croissant e porli subito su una grata a raffreddare.

I vostri French Croissant sono ora pronti per essere gustati!

Bon appetit!

French-Croissant-la-ricetta

P.s. non dimenticate di taggarmi su Instagram e su Facebook se provate a realizzare questa ricetta! Vi ricondividerò con molto piacere!

Alla prossima!

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento